Ultimi Articoli

Numerosi studi di medicina e psicologia hanno provato cose sorprendenti riguardo l’importanza del sostegno sociale: è necessario per mantenere la salute fisica e psicologica; migliora la nostra resistenza allo stress, ci protegge dallo sviluppo di psicopatologie legate ai traumi, riduce la possibilità di ammalarsi e anche la mortalità.

Anche la velocità di guarigione di una ferita è più lenta se viviamo rapporti conflittuali; tensioni e ostilità sono fattori di rischio per malattie cardiovascolari più significativi di fumo, obesità e pressione alta.

La neurobiologia della resilienza

Esiste una letteratura scientifica emergente sul supporto sociale e le vie neurobiologiche attraverso le quali agisce per favorire resilienza – l’adattamento psicologico efficace di fronte alle avversità – e ridurre il rischio di sviluppare malattia.

Ricerche ben note hanno rilevato che uomini e donne senza legami rischiano fino a tre volte di più la probabilità di morire per malattie ischemiche, cerebrovascolari, cancro e molte altre rispetto a individui con più contatti sociali

 

 

 

Il corso inizierà lunedì 3 Aprile alle ore 20, presso la palestra Fisiotonik in via Raffaello 24/28 a Pescara.

Sono consigliati l'abbigliamento comodo e i calzini antiscivolo.

Vi aspetto!!! Siete ancora in tempo per iscrivervi

La Mindfulness è un percorso di consapevolezza che orienta al presente.

  • Riduce lo STRESS e l’ANSIA
  • Migliora l’umore e gli stati depressivi
  • Migliora la capacità di concentrazione e attenzione nel lavoro e nella vita
  • Migliora le prestazioni fisiche
  • Contribuisce al benessere e a migliorare la qualità della vita
  • È usata nella prevenzione delle cardiopatie

Il corso avrà la durata di 10 incontri ed è rivolto a tutti coloro che vogliono prendersi cura di se stressi e ripristinare un equilibrio psico-fisico.

Il corso partirà al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti, avrà cadenza settimanale e il costo è di 100 euro.

 

La Mindfulness è un tipo di meditazione che aiuta a prendere consapevolezza del momento presente e di se stessi, aiuta a concentrarsi e a mantenere l’attenzione. E’ una pratica meditativa che insegna ad essere ancorati al presente attraverso tecniche respiratorie e immaginative e a riequilibrarsi a livello psico-fisico. Evidenze scientifiche ci dicono che migliora le prestazioni attentive  e di concentrazione, riduce lo stress e l’ansia, migliora gli stati depressivi, previene patologie ipertensive e cardiopatiche.

Gli incontri sono progressivi, è perciò consigliato seguirli tutti per meglio godere di tutti i benefici.

Un’occasione fresca fresca da cogliere al volo per mettere a prova la vostra reale conoscenza dell’autismo, degli autistici e del loro mondo. La sfida è rivolta all’esercito di alunni italiani cosiddetti “normodotati” e arriva dall’Associazione salernitana Autismo Fuori dal Silenzio che ha indetto anche quest’anno il concorso “Autismo è…..” riservato a tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado che potranno partecipare fino al 16 marzo.