E' POSSIBILE ISCRIVERSI AL MIO CANALE YOUTUBE..........SEGUI I MIEI VIDEO!!

La consapevolezza di avere un bambino che presenta delle difficoltà più o meno gravi, sia esse riguardanti l’apprendimento, sia riguardanti l’aspetto sociale, arriva per il genitore come un fulmine a ciel sereno, e, se non si tratta di una disabilità fisica o psichica evidente, anche in un periodo che i genitori definiscono (in maniera piuttosto auto-giudicante) “tardi”.

Chi sta a casa in questi giorni con i bambini, sta scoprendo che loro hanno una capacità di adattamento alle varie, diverse e difficili situazioni molto superiore a quella degli adulti. Questo accade per due motivi: il primo è che i bambini sono focalizzati sul qui ed ora in modo naturale, non programmano, non pianificano il futuro con mille possibili scenari, ma sono sempre concentrati su quello che stanno facendo in questo preciso momento, sia se essi stiano mangiando, se stiano giocando ecc.; il secondo motivo è che sono molto spesso gli unici con il cuore aperto all’essenziale, quindi se ci sono gli impegni quotidiani, la scuola, lo sport ben vengano, ma se non ci sono sanno perfettamente godersi quello che è per loro il mondo essenziale e cioè la propria famiglia.